/**IMPOSTAZIONE TABELLE RESPONSIVE**/

Iscrizione alle liste elettorali

Ultima modifica 1 novembre 2021

Come si accede
Per informazioni e per il ritiro dei certificati, occorre rivolgersi all’Ufficio Elettorale

E’ possibile richiedere i certificati anche per posta; è sufficiente allegare alla richiesta una busta affrancata con indicato il destinatario e l’indirizzo, la copia di un documento d’identità valido del richiedente e l’eventuale marca da bollo.

Iscrizione alle liste elettorali di cittadini italiani e rilascio dei relativi certificati

Che cosa fornisce
L’iscrizione nelle liste elettorali generali è necessaria per poter esercitare il diritto di voto (elettorato attivo) e per poter essere eletto in qualità di candidato (elettorato passivo).
Il certificato di godimento dei diritti politici attesta la qualità di elettore del cittadino, in quanto regolarmente iscritto nelle liste elettorali del Comune di S. Margherita Ligure. Serve a dimostrare di non aver perso il godimento dei diritti politici, in seguito a cause ostative, e può essere richiesto in occasione di assunzioni o per l’iscrizione in particolari albi.
Se il certificato deve essere presentato ad una pubblica amministrazione o al gestore di un pubblico servizio, oppure ad un privato che lo consenta, può essere sostituito da un’autocertificazione.
Il certificato di iscrizione alle liste elettorali attesta l’iscrizione di un cittadino nelle liste elettorali del Comune di S. Margherita Ligure. E’ necessario per presentare la propria candidatura in qualsiasi consultazione elettorale, sia politica che amministrativa, e deve essere allegato alla lista dei candidati in sede di presentazione della stessa. Il certificato di iscrizione nelle liste elettorali è inoltre necessario in occasione della raccolta di sottoscrizioni a sostegno delle proposte di referendum e di iniziativa legislativa popolare. Può essere singolo o cumulativo-collettivo, cioè rilasciato per un solo nominativo o a gruppi di più nominativi in base alle specifiche esigenze.
Non è mai sostituibile con l’autocertificazione.
Il Testo unico  20 marzo 1967, n. 223 recante Disciplina dell’elettorato attivo e della tenuta e revisione delle liste elettorali, e successive modificazioni e integrazioni, indica all’art. 2 i casi di incapacità elettorale:

  1. coloro che sono sottoposti, in forza di provvedimenti definitivi, alle misure di prevenzione di cui all’articolo 3 della legge 27 dicembre 1956, n. 1423, come da ultimo modificato dall’articolo 4 della legge 3 agosto 1988, n. 327, finché durano gli effetti dei provvedimenti stessi;
  2. coloro che sono sottoposti, in forza di provvedimenti definitivi, a misure di sicurezza detentive o alla libertà vigilata o al divieto di soggiorno in uno o più comuni o in una o più province, a norma dell’articolo 215 del codice penale, finché durano gli effetti dei provvedimenti stessi;
  3. i condannati a pena che importa la interdizione perpetua dai pubblici uffici;
  4. coloro che sono sottoposti all’interdizione temporanea dai pubblici uffici, per tutto il tempo della sua durata.

Le sentenze penali producono la perdita del diritto elettorale solo quando sono passate in giudicato. La sospensione condizionale della pena non ha effetto ai fini della privazione del diritto di elettorato.

A chi è rivolto
L’Ufficio Elettorale iscrive automaticamente nelle liste elettorali, previa verifica che non sussistano cause di incapacità elettorale:

  • il cittadino italiano al compimento del 18° anno di età, iscritto nell’anagrafe della popolazione residente o nell’anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE);
  • il cittadino italiano maggiorenne che trasferisce la residenza nel Comune di S. Margherita Ligure, alla prima revisione dinamica utile delle liste elettorali (gennaio, luglio e prima delle consultazioni elettorali).

I certificati possono essere rilasciati solo per cittadini residenti nel Comune di S. Margherita Ligure e possono essere richiesti dai diretti interessati o da chiunque vi abbia interesse, in occasione della raccolta di sottoscrizioni a sostegno delle proposte di referendum, di iniziativa legislativa popolare e di presentazione delle candidature alle elezioni.

Documenti da presentare
Non è necessario presentare alcuna domanda ai fini dell’iscrizione nelle liste elettorali.  Per il rilascio del certificato di godimento dei diritti politici o di iscrizione nelle liste elettorali:

  • Richiesta verbale in caso si desideri una singola certificazione;
  • Richiesta scritta in caso si desideri certificazione relativa a liste di candidati o proposte di legge o referendum.

E’ necessario, in tutti i casi, essere muniti di documento d’identità valido del richiedente.

Costi
I certificati possono essere richiesti in carta libera o in bollo a seconda dell’uso (vedi certificati anagrafici).
Il certificato di iscrizione nelle liste elettorali è sempre gratuito quando richiesto per la presentazione di candidature, di proposte di referendum o iniziativa legislativa popolare.

Leggi e regolamenti
Art. 48 CostituzioneDPR. n. 223 del 20/3/1967 Disciplina dell’elettorato attivo e della tenuta e revisione delle liste elettorali e successive modificazioni e integrazioni.

Tempi standard
Il rilascio dei certificati, in genere, è immediato. 
I promotori (candidati, gruppi politici, ecc.), in occasione della raccolta di sottoscrizioni a sostegno delle proposte di referendum, di iniziativa legislativa popolare e di presentazione delle candidature alle elezioni, hanno diritto di ottenere i relativi certificati di iscrizione alle liste elettorali, anche in forma collettiva, nel termine improrogabile di 24 ore dalla richiesta (48 in caso di referendum popolare).
Importante: coloro che hanno fatto richiesta di iscrizione anagrafica nel Comune di S. Margherita Ligure potranno votare solamente quando risulteranno cancellati anagraficamente ed elettoralmente dal Comune di provenienza.

Validità (durata del certificato)
I certificati hanno validità sei mesi, a partire dalla data del rilascio. Il certificato di godimento dei diritti politici può avere valore anche successivamente, se l’utente dichiara in calce al certificato che le informazioni in esso contenute non hanno subito modifiche; la firma non va autenticata e nemmeno apposta in presenza del dipendente addetto.
L’iscrizione nelle liste elettorali ha validità illimitata, avviene la cancellazione solo in caso di cambio di residenza in altro comune o nei casi previsti dalla legge di perdita del diritto elettorale.

Iscrizione alle liste elettorali aggiunte di cittadini comunitari

Che cosa fornisce 
I cittadini appartenenti a uno degli Stati membri dell’Unione Europea (Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria) e residenti in Italia possono:

  • esercitare il diritto di voto per l’elezione del Sindaco e del Consiglio comunale ed essere eletti consiglieri e nominati componenti della Giunta, in qualità di assessori, con esclusione della carica di Sindaco e Vicesindaco;
  • esercitare il diritto di voto in Italia in occasione delle Elezioni del Parlamento Europeo, esclusivamente per i rappresentanti italiani. Chi voterà per il Parlamento Europeo in Italia non potrà votare per il Parlamento Europeo nel Paese di origine: il doppio voto è vietato.

Per poter esercitare il diritto elettorale, il cittadino comunitario deve chiedere l’iscrizione in apposite liste elettorali aggiunte, istituite presso l’Ufficio Elettorale del Comune di residenza; è consentito chiedere l’iscrizione anche ad una sola lista elettorale aggiunta, cioè chiedere di esercitare il diritto di voto alle sole elezioni europee oppure alle sole elezioni comunali.
La domanda può essere presentata in qualsiasi momento dell’anno, comunque:

  • entro il quinto giorno successivo a quello dell’affissione del manifesto di convocazione dei comizi elettorali (cioè entro e non oltre il 40° giorno antecedente la data di votazione) per le elezioni comunali
  • entro e non oltre il 90° giorno anteriore alla data fissata per la consultazione, per le elezioni europee.

A chi è rivolto
A tutti i cittadini comunitari maggiorenni e residenti nel Comune di S. Margherita Ligure, che possiedono il diritto di voto nello Stato di origine e in Italia e che non hanno a carico un provvedimento giudiziario che comporti, per lo Stato di origine oppure per l’Italia, la perdita dell’elettorato attivo.

Documenti da presentare
Nelle domande, indirizzate al Sindaco e presentate su moduli prefissati, oltre l’indicazione del cognome, nome, luogo e data di nascita, dovranno essere espressamente dichiarati:

  • la cittadinanza;
  • l’attuale residenza nel Comune di S. Margherita Ligure e l’indirizzo nello Stato di origine oppure la richiesta di iscrizione nell’anagrafe della popolazione residente del Comune, se non si è già iscritti;
  • il possesso della capacità elettorale nello Stato di origine;
  • l’assenza di un provvedimento giudiziario, penale o civile, a carico, che comporti per lo Stato d’origine la perdita dell’elettorato attivo;
  • per le elezioni europee la volontà di esercitare esclusivamente in Italia il diritto di voto.

Alla domanda deve essere allegata una dichiarazione sostitutiva di documento di identità valido, resa ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n° 445.

Costi
Non ci sono costi

Leggi e regolamenti
Art. 48 CostituzioneD.Lgs. n. 197 del 12/4/1996 attuativo della Direttiva 94/80/CEE, D.L. n. 408 del 24/6/1994 convertito nella L. n. 483/1994, L. n. 52/1996

Tempi standard
L’Ufficio Elettorale provvederà all’istruttoria necessaria per verificare l’assenza di cause ostative all’esercizio del diritto di voto, acquisendo le necessarie certificazioni presso il Casellario Giudiziario. In seguito comunicherà l’esito della domanda; in caso di accoglimento, gli interessati verranno iscritti nelle liste elettorali aggiunte alla prima revisione dinamica utile (gennaio, luglio e prima delle consultazioni elettorali) e riceveranno la tessera elettorale con l’indicazione del seggio ove potranno recarsi a votare.

Importante: coloro che hanno fatto richiesta di iscrizione anagrafica nel Comune di S. Margherita Ligure, potranno votare solamente quando risulteranno effettivamente iscritti nell’Anagrafe della popolazione residente.

Validità 
Si resta iscritti fino a quando non si chiede di essere cancellato, oppure fino a che non si è cancellati d’ufficio a seguito di trasferimento in un altro comune di residenza oppure di perdita del diritto di voto.